Cerca nel sito:

               

Messina, Legambiente plaude alle dichiarazioni di Lombardo sulla decementificazione

25 Nov, 2011

Messina, ore 8:22 Alluvione nel messinese. “Attendiamo il governo Lombardo alla prova dei fatti”. Dichiarazione di Mimmo Fontana, presidente regionale di Legambiente Sicilia, su dichiarazione del presidente della Regione Raffaele Lombardo.  “Accogliamo con soddisfazione le parole del presidente della Regione, Raffaele Lombardo, che per la prima volta parla di decementificazione del territorio. Lo diciamo da anni – dichiara Mimmo Fontana, presidente regionale di Legambiente Sicilia – e, purtroppo, i morti ed i disastri degli ultimi tempi, ci danno ragione. Per  ridurre il rischio idrogeologico in  situazioni ormai disastrose, non solo in provincia di Messina ma in tuttala Sicilia, non resta che delocalizzare, spostare le case e le infrastrutture che sono state costruite dove la natura aveva previsto che si allargassero i corsi d’acqua in caso di piena. Di certo le parole non bastano, occorre una radicale modifica culturale e un programma di interventi seri per mettere in sicurezza le centinaia di migliaia di nostri concittadini che vivono in territori a rischio. La carenza di risorse rischia di diventare un alibi per non modificare le politiche di trasformazione del territorio. Chiediamo a Lombardo di essere conseguente con le due dichiarazioni e di intervenire su due settori strategici per evitare che si continuino a contare i morti all’arrivo dell’autunno:

–        si intervenga per modificare le politiche forestali riqualificando i 30 mila forestali in interventi di messa in sicurezza dei territori a rischio

–        si imponga ai Comuni un nuovo modo di pianificare lo sviluppo sul territorio fermando il consumo di suolo e puntando sulla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente.

Queste due modifiche – conclude Fontana – sarebbero determinanti per prevenire gli effetti del dissesto idrogeologico e non comportano alcun costo aggiuntivo per la Regione o per i Comuni. Attendiamo il governo Lombardo alla prova dei fatti”.

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.