Cerca nel sito:

               

Chiede il risarcimento dopo una notte in corsia con le zanzare.

11 Mar, 2011

Menfi (AG), 11 marzo 2011, ore 18.38 – Il giudice di Pace di Sciacca deciderà oggi sul ricorso presentato da Salvatore Favara di Menfi, il quale denuncia di aver passato un intero pomeriggio ed una notte al pronto soccorso dell’Ospedale del Giovanni Paolo II  per degli accertamenti per una ischemia celebrale ed è stato costretto a “lottare ” con le zanzare, si è infatti ritrovato ad uscire dal pronto soccorso il giorno dopo con infezioni cutanee causate dalle punture d’insetto. Così tramite il suo legale l’avvocato Modderno ha presentato ricorso chiedendo un risarcimento di 990 euro che saranno devoluti in beneficenza, contro l’ Azienda sanitaria provinciale. Nel ricorso il lagele scrive che chiaramente si è trattato di una lesione molto grave del diritto costituzionalmente sancito dall’art. 32 , alla luce della delibera  dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’Asp, ha già effettuato dei tentativi di bonifica della zona ma la vicinanza dell’ospedale al torrente Cansalamone e la presenza di acqua negli scantinati renderebbero necessaria un’azione più forte e incisiva specie nell’avvicinarsi delle calure estive.

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.