Cerca nel sito:

               

Licata, condannato il persecutore dell’avvocato Balsamo

3 Mar, 2011

Licata (AG), 03 marzo 2011, ore 19.09 – Ha patteggiato la pena ed è stato condannato a 7 mesi di reclusione. Si tratta del licatese Domenico Oliveri, fioraio di 45 anni. Era accusato di tentata estorsione continuata ai danni dell’avvocato Angelo Balsamo. I carabinieri di Licata lo avevano arrestato nel mese di ottobre del 2009. La misura applicata ad Oliveri era stata quella degli arresti domiciliari, disposta dal Gip del tribunale di Agrigento Stefano Zammuto su richiesta del Pm Gemma Miliani, con l’accusa di minacce aggravate, danneggiamenti continuati nei confronti del noto penalista licatese. Secondo gli investigatori, Oliveri è stato controparte dell’avvocato Balsamo in un processo in cui era accusato del mancato pagamento per due anni dell’affitto di un locale destinato ad attività commerciale. Il 26 settembre del 2009 avrebbe recapitato all’avvocato Balsamo una missiva con frasi ingiuriose e dal chiaro tenore intimidatorio. Lo stesso giorno al legale di Licata vennero forati i pneumatici anteriori della sua autovettura. Subito dopo le indagini, l’uomo venne individuato e posto ai domiciliari. Adesso ha riportato una condanna.

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.