Cerca nel sito:

               

Nessuna donna spingerà la Vara del Giovedì santo a Caltanissetta.

7 Mar, 2011

Caltanissetta, 07 Marzo 2011, ore 11:33. Il sogno di Melody Di Graci, spingere una Vara del Giovedì santo a Caltanissetta, ha infiammato il contraddittorio e spaccato il fronte. Già perché la studentessa nissena, stravolgendo una tradizione secolare, ha incassato il sì di una delle sedici Vare – ”L’orazione nell’orto” di Giovanni Lo Dico che le ha offerto l’opportunità di essere tra i ”portatori” ma questa sua richiesta  ha acceso il confronto a distanza con la Real Maestranza che si ’è chiusa a riccio sulle sue posizioni, tacciando come «utopico» l’ingresso delle donne nel corteo di ceti e mestieri del Mercoledì santo.
Ha replicando affermando che le tradizioni vanno rispettate  ma non sono giuste le preclusioni,  e non per mero partito preso, ma per i precedenti che la storia regala.Come dire: nulla di ardito, oggi, se già tanti secoli fa non v’era alcun divieto sacrale alla presenza delle donne, e continua affermando che tutt’oggi in Italia e all’estero vi sono tante manifestazioni religiose aperte alle donne ad esempio  a Siviglia o, per rimanere in Sicilia ai pesantissimi ceroni di Sant’Agata che le donne portano sulle spalle a Catania o, ancora, le famose corde di San Calogero a Naro, nell’Agrigentin.  In pochi giorni il caso Melody ha sollevato un vero e proprio polverone che non accenna a diradarsi.

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.