Cerca nel sito:

               

Scavi non autorizzati in area archeologica, due denunciati.

4 Mar, 2011

Piazza Armerina (En), 04 Marzo 2011, ore 11:51.  A Piazza Armerina (Enna) dalla Polizia Due persone sono state denunciate per scavi archeologici non autorizzati e danneggiamento del patrimonio archeologico. I poliziotti, infatti, hanno scoperto in un terreno privato al confine con la Villa Romana del Casale, alcuni uomini che stavano effettuando lavori agricoli con un escavatore. Dal momento che l’area e’ sottoposta a tutela archeologica, gli uomini del commissariato di Piazza Armerina hanno deciso di approfondire i controlli, e dalle indagini e’ emerso cosi’ che alcuni operai stavano effettuando dei lavori di potatura di alberi e di sbancamento, utilizzando ruspe e mezzi cingolati. Il personale della Soprintendenza di Enna ha permesso di scoprire oltre a numerosi cocci di terracotta anche un masso di forma quasi rettangolare riportante su una faccia una parte di un rilievo ornamentale, ricondicibile a parte di un sarcofago risalente all’epoca tardo romana/bizantino. L’intera area,  che presumibilmente è una necropoli, e’ stata sequestrata, mentre il proprietario del terreno e l’uomo che dirigeva i lavori sono stati denuciati per concorso in danneggiamento al patrimonio archeologico, storico o artistico nazionale, violazioni in materia di ricerche archeologiche, possesso illegale di reperti e scavi non autorizzati in area sottoposta a tutela.

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.