Cerca nel sito:

               

Tentò violenza su minore. Marocchino condannato

3 Mar, 2011

Montevago (AG), 03 marzo 2011, ore 19.05 – Mohamed Naim, marocchino di 46 anni, è stato condannato dal Tribunale di Sciacca a 1 anno e 8 mesi di reclusione (pena sospesa). L’accusa è di tentata violenza sessuale ai danni di un minorenne di Montevago. I fatti risalgono al 25 agosto del 2008, quando il marocchino, venditore ambulante, dopo aver contrattato il prezzo per la vendita di un coltellino a serramanico  con il minorenne, dopo la richiesta di  quest’ultimo di uno sconto, lo invitava a seguirlo in bagno, cingendolo con un braccio intorno al collo e tentando di condurlo con forza all’interno del bagno pubblico posto nelle vicinanze della bancarella. Per l’accusa, avrebbe compiuto atti diretti e univoci a costringere il minore a subire o a compiere atti sessuali. Un intento, secondo l’accusa, non portato a termine perché il minore riusciva a divincolarsi e mettendosi a urlare e attirando l’attenzione delle persone.

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.