Cerca nel sito:

               

La Sicilia che vorrei…. Indipendente… Di Serafina Palminteri

24 Apr, 2012

Palermo, ore 20:00 RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: “Sono una povera ignorante che si pone sempre domande a cui non riesce a dare risposte. Vorrei chiedere ai “ grandi signori della cultura “ che sanno  più di me e  possono dare spiegazioni  in merito a questioni importanti che riguardano la “MIA”  Sicilia.

-Perché la Bandiera Siciliana,  che ha appena compiuto 730 anni è meno importante di quella italiana che di anni ne ha solo 150?

Questa mi sembra una cosa molto strana come strano mi sembra che una lingua che esisteva prima della lingua italiana si chiami  dialetto … pur avendo 4 certificazioni europee che sia una lingua; questo non riesco proprio a capirlo!

-Altra cosa che non riesco a capire è questo SATUTO SPECIALE di cui si parla tanto. Vorrei capire come sia possibile che una parte della Costituzione italiana, quella che riguarda il nostro Statuto che è parte integrante della Costituzione italiana , da oltre 60 anni attenda i decreti attuativi. Basterebbe  la sola applicazione dell’articolo 37 per far avere alla Sicilia €30.000.000.000  all’anno che per ogni siciliano vorrebbe dire  avere  € 5500 all’anno: CASPITAAAA!!!  FORSE INIZIO A CAPIRE!!!

Lo Stato italiano dal 1946 impedisce che lo Statuto Siciliano  venga attuato inoltre nel 1957 è stata abolita L’alta Corte in modo incostituzionale e la Corte Costituzionale continua ad emanare sentenze che svuotano la nostra Carta Costituzionale di tutti quegli articoli il cui contenuto servirebbe  a proteggere gli interessi dei siciliani.

-Come è possibile che gente competente in materia giuridica cambi una Carta Costituzionale con procedimenti legislativi non idonei e quindi in modo totalmente illegale?

-Come possibile che i politici siciliani che dal 1943 ad oggi  sono stati al Governo non siano stati capaci di difendere la Sicilia?

Il Governo italiano ha volutamente mantenuto nel sottosviluppo il sud e la Sicilia in particolare. Tutti i Governi che si sono succeduti hanno adottato un sistema che ci ha fatto il lavaggio del cervello … aiutati dai mass media ,ci hanno fatto credere che la Sicilia sia  una regione povera,senza risorse , mentre la realtà è ben diversa: è ricchissima ma non può utilizzare le proprie risorse perché lo Statuto non viene applicato. Lo Statuto è nato da un bisogno ed è stato ottenuto con il sangue dei nostri uomini che con l’E.V.I.S. ( Esercito Volontario per l’Indipendenza della Sicilia ) hanno combattuto affinchè il Popolo Siciliano potesse vivere dignitosamente … eppure …

OGGI IL POPOLO SICILIANO HA DIMENTICATO DI ESSERE STATO UN POPOLO GLORIOSO CHE HA DATO LA NASCITA A MOLTISSIME MENTI ECCELSE E BRILLANTI …

… forse tutte le violenze subite hanno assopito il cervello di questo grande Popolo?

Mi viene in mente il titolo di un libro che ho letto qualche tempo fa: “messaggio per un’aquila  che crede di essere un pollo”. Questa e’ la Sicilia: UN’AQUILA CHE CREDE DI ESSERE UN POLLO!!!

Quale miglior definizione può esserci per un Popolo che possiede tutto ma non può utilizzare niente?

Per avere un lavoro dignitoso,che non sempre lo è, lasciamo la nostra meravigliosa Terra del Sole per il freddo di tutte le nazioni del mondo e nostra Madreterra muore … MUORE SOLA:  L’ABBIAMO ABBANDONATA!  MI CORREGGO: L’AVETE ABBANDONATA … IO NO …,SONO RITORNATA!

Sicilia mia … io morirò per te … o morirò con te !

Serafina Palminteri  (Coordinatore del  M.I.S.)

Chi volesse aiutare la Sicilia o volesse semplicemente saperne di più, mi contatti .Cell. 329 4182070 –

e-mail: sdiv575@yahoo.it

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.