Cerca nel sito:

               

PESCA: “SVILUPPO SOSTENIBILE E GAC”, A META’ DICEMBRE BANDO DA 12 MLN

2 Dic, 2011

Palermo, ore 19:34 Sara’ pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana intorno alla meta’ di dicembre, il bando per lo “Sviluppo sostenibile delle zone di pesca e costituzione dei Gac”, predisposto, in attuazione dell’asse 4 del Fondo europeo per la Pesca (Fep 2007-2013), dal dipartimento degli Interventi per la Pesca dell’assessorato regionale alle Risorse agricole e alimentari. Le risorse disponibili per l’asse 4 ammontano complessivamente a 12 milioni e 500 mila euro. Il regolamento Fep prevede il finanziamento di azioni in materia di sviluppo sostenibile e miglioramento della qualita’ di vita nelle zone di pesca, tramite la costituzione di “Gruppi di azione costiera” (Gac) che riuniscano rappresentanti del settore ittico locale e di altri settori pubblici e privati. In sintesi, le finalita’ degli interventi mirano tra le altre cose a: mantenere la prosperita’ economica e sociale delle zone di pesca, aggiungendo valore ai prodotti della pesca e dell’acquacoltura; rafforzare la competitivita’; sostenere infrastrutture e servizi; preservare e incrementare l’occupazione; promuovere la cooperazione nazionale e transnazionale. La “zona di pesca” destinataria del bando deve avere bassa densita’ di popolazione, un settore di pesca in declino, e piccole comunita’ attive nel settore della pesca, con una popolazione residente da un minimo di 30 mila abitanti (15 mila per le isole minori), fino ad un massimo di 150mila. Entro 90 giorni dalla pubblicazione, i gruppi (Gac) che intendono partecipare dovranno presentare la necessaria documentazione prevista dal bando. Altre informazioni su: http://www.regione.sicilia.it/Agricolturaeforeste/Assessorato

 

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.