Cerca nel sito:

               

POVERTA’: ARMAO, REGIONE GRATA ALLA CARITAS PER SOSTEGNO BISOGNOSI

2 Dic, 2011

Palermo, ore 19:24 “Il 13 dicembre prossimo presenteremo a Palermo all’Albergo delle Povere il Minicredito per le famiglie, una iniziativa finanziaria per sostenere le famiglie siciliane che si trovano a fare i conti con difficolta’ economiche cui devono far fronte con urgenza. In questi casi, vi e’ il rischio altissimo di finire nella stretta degli usurai. Abbiamo condotto in questi mesi un proficuo lavoro con le Caritas diocesane e con le associazioni che hanno deciso di convenzionarsi con l’assessorato per garantire alle famiglie che vi faranno ricorso un adeguato accompagnamento per queste circostanze cosi’ delicate”. Lo ha detto l’assessore regionale per l’Economia, Gaetano Armao, intervenendo al convegno della Caritas siciliana su ‘Poverta’ e inclusione sociale’, in corso a Palermo. Armao ha proseguito parlando del Credito d’imposta: “E’ bastato – ha detto – mettere a disposizione 120 milioni di euro (prelevati dal bilancio della regione e non da fondi statali o europei) per consentire a oltre 800 imprese, non tutte siciliane, di chiedere di attivare il credito d’imposta. Tutte queste aziende hanno chiesto in totale oltre 200 milioni di credito (la cui differenza il governo regionale si e’ impegnato a reperire) a fronte di un totale di investimenti di quasi 600 milioni di euro. Ecco come il governo della regione vuole sostenere chi ancora oggi intende investire e rischiare”. “Con questa stessa logica abbiamo presentato ieri e sono gia’ operativi, i due fondi di investimentocostituiti con finanziamenti della Unione europea cui si aggiungono quelli di alcune banche: Jessica, volto a promuovere investimenti sostenibili, crescita e occupazione nelle aree urbane, con una dotazione di 100 milioni di euro, e Jeremie, che riguarda le imprese, con una dotazione di 130 milioni di euro”. “Il Governo regionale e’ grato – ha aggiunto l’assessore – all’impegno spesso silenzioso e poco conosciuto di migliaia di operatori della Caritas siciliana che quotidianamente sono impegnati sui fronti piu’ svariati per alleviare le drammatiche condizioni di vita in cui versano tanti nostri concittadini. Solo un ampio e condiviso utilizzo del principio di sussidiarieta’ puo’ sostenere questa fatica senza snaturare l’identita’ di ciascuno giungendo anche a significativi risparmi nei costi di gestione. Le iniziative di rete nel sociale di cui la Caritas e’ antesignana dimostrano come si possa intervenire con efficacia e immediatezza, anche in momenti difficili come questo”. “Abbiamo una legislazione regionale in materia sociale di assoluto rilievo, frutto di decenni di esperienza consolidata e condivisa. Non va depauperata, ma anzi incentivata anche se le risorse purtroppo diminuiscono. In questo settore piu’ che in altri la collaborazione tra pubblico e privato ha dato e continua a dare lusinghieri risultati. L’impegno dei volontari, delle associazioni e della Caritas e’ patrimonio di tutti ed irrinunciabile. La Regione continuera’ a sostenerlo certa che solo una sinergia cosi’ puo’ dare, soprattutto nella crisi in cui viviamo, positivi e concreti risultati che pur non essendo risolutivi, aiuteranno quanti ne sono colpiti maggiormente colpiti”.

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.