Cerca nel sito:

               

Aiazzone mobilifico fantasma.

1 Mar, 2011

Melilli (Sr), 01 Marzo 2011, ore 11:37. Il personale del mobilificio Aiazzone, di contrada Spalla a Melilli, è completamente lasciato allo sbando, non hanno nessuna informazione e non percepiscono stipendi dal mese di novembre ed anche il collegamento con la proprietà aziendale è pressoché impossibile. Risale a un paio di settimane fa, la lettera dei 26 lavoratori che chiedevano un intervento delle autorità perché l’ennesimo “attentato” non passasse inosservato; ma anche l’interessamento dell’assessore provinciale, Nicky Paci, che ha tentato di mettersi in contatto con la società Panmedia che gestisce il punto vendita, si è rivelato un flop.

Questa situazione ha dell’incredibile come ha detto l’assessore Paci, in quanto ci si trova di fronte ad una società che di fatto è sparita, abbandonando a loro stessi i lavoratori, scaricandosi di ogni responsabilità. Da notizie avute in ambienti sindacali, so che la vertenza si è spostata al Ministero del Lavoro; è chiaro che l’interesse primario delle istituzioni deve essere quello di tutelare i lavoratori.

Questa vicenda non fa che avvalorare la posizione sulla pericolosità che la concentrazione di grandi strutture di vendita in un piccolo territorio rappresenta per l’economia della provincia ed ancora una volta abbiamo la prova che questi grandi gruppi commerciali aprono e chiudono con grande facilità scaricando le conseguenze di questi investimenti sbagliati sulle spalle dei cittadini che spesso si trovano di fronte a vere e proprie truffe e dei lavoratori che finiscono in mezzo ad una strada senza preavviso e senza alternativa.

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi



I NOSTRI GIORNALI:

Testata iscritta al n° 209 del Registro Stampa del Tribunale di Agrigento in data 18/01/2010  Sicilia Edizioni P.IVA 02455940847
Tutti i contenuti di sicilianotizie.info  sono di proprietà della Sicilia Edizioni. È vietata la riproduzione anche parziale.